GO UP
Image Alt

Le Chiese a Zante

  /  Le Chiese a Zante

CHIESA DI SAN DIONYSIOS

Questa chiesa è la più grande della città,ed è dedicata al patrono dell’isola.
Fu eretta nel 1948 e resistette al terremoto del 1953, il suo campanile si riconosce appena si entra nel porto. Anche se esternamente non ha nessuna caratteristica, entrando si è colpiti dalla quantità di affreschi, portalampade e colori.
Tra gli artisti che hanno contribuito alla bellezza di questa chiesa ci sono il pittore Doxaras e Bafas che ha inciso il reliquiario d’argento in cui si trovano i resti di San Dionisio.
Il campanile, circondato da numerosi bulbi, durante la notte è illuminato creando una vista incantevole.

ST. NICHOLAS OF THE MOLE

Questa chiesa situata in piazza Solomos è l’unico edificio in stile veneziano sopravvissuto al terremoto del 1953 ed è stata restaurata mantenendo le sue caratteristiche originali.
Originariamente la chiesa era stata costruita su un’isola collegata alla terraferma da un ponte, con il passare del tempo l’isola si unì alla città.
Risalente al 17 ° secolo è il più antico edificio in piazza Solomos ed è stato costruito in stile rinascimentale con l’eccezione del campanile che è più Bizantino.
Dentro ci sono gli ornamenti liturgici di San Dionisio, il patrono dell’isola, il quale per un periodo della sua vita dette i servizi all’interno di questa chiesa.

CHIESA DI SAN MARCO

Molto piccola è l’unica chiesa cattolica dell’isola. Situata accanto al Museo di Solomos e Kalvos, sembra un
unico edificio in quanto costruita con lo stesso stile del museo.

CHIESA DI SAN NICOLA KILIOMENOU

Raggiungendo Kiliomeno, la maestà di il campanile colpisce il visitatore. La chiesa e il campanile sono separati sembrando due edifici diversi. Il campanile a base quadrata ha quattro piani, al terzo è possibile ammirare due archi e all’ultimo piano con base esagonale, sono presenti numerose decorazioni in rilievo.

CHIESA DELLA VERGINE KERIOTISSA

Raggiungendo Kiliomeno, la maestà di il campanile colpisce il visitatore. La chiesa e il campanile sono separati sembrando due edifici diversi. Il campanile a base quadrata ha quattro piani, al terzo è possibile ammirare due archi e all’ultimo piano con base esagonale, sono presenti numerose decorazioni in rilievo.

CHIESA SENZA NOME

In questa isola molto religiosa puoi trovare chiese ovunque, anche in mare … Una volta raggiunta Agios Nikolaos, spiaggia nella parte sud dell’isola (presta attenzione c’è un’altra città con lo stesso nome nella parte settentrionale) sulla tuo sinistra noterai un pezzo di terra su cui è situata una piccola chiesa bianca. La chiesa non ha né nome e né altre informazioni, purtroppo non è possibile entrare.