GO UP

Zante 2020: le regole anti COVID-19

isola di zante coronavirus covid-19

Dal 15 Giugno è iniziata la Fase 2, che prevede il controllo a campione sugli aerei in arrivo da paesi non presenti sulla lista dell’ EASA. Il controllo a campione verrà svolto per tutta l’estate.

Di seguito l’elenco completo di tutte le misure per prevenire la diffusione del coronavirus in Grecia in aeroporti, hotel, negozi, ristoranti, bus, spiagge e altro.

N.B. Queste misure potrebbero subire modifiche in quanto anti-economiche per le attività, vi consigliamo di seguire il gruppo Facebook degli italiani che vivono a Zante per rimanere aggiornati sulle novità, questo il link  https://www.facebook.com/groups/ZanteGrecia/

LE REGOLE ANTI COVID-19 (aggiornamento 17 Giugno 2020)

Aeroporti: l’uso delle maschere è obbligatorio dopo l’ingresso nel terminal dell’aeroporto; la maschera deve essere mantenuta durante il soggiorno di un passeggero nelle aree aeroportuali, durante l’imbarco e durante il volo (nazionale o internazionale). Durante i processi di sicurezza e i controlli di identità, ai passeggeri potrebbe essere richiesto di rimuovere temporaneamente la maschera. Presenza di distributori di disinfettanti per le mani in vari punti dell’aeroporto, compresi i bagni. Installazione di pannelli in plexiglass per una protezione aggiuntiva nelle aree in cui è necessario il contatto con i dipendenti come biglietterie e sportelli informativi. Per ridurre al minimo i tempi di attesa, i passeggeri sono incoraggiati a selezionare le opzioni di e-service (web check-in) prima della loro partenza per l’aeroporto, nonché all’interno delle aree aeroportuali. Riorganizzazione dei posti a sedere in tutte le aree di attesa per consentire distanze minime sicure. L’attuale raccomandazione è di lasciare vacanti tutti gli altri posti. Tuttavia, le famiglie o le coppie che viaggiano insieme non devono mantenere questa distanza.

Spiagge: nei beach club organizzati, sarà consentito un massimo di 40 persone per 1.000 m2; verrà effettuato un conteggio di ingressi / uscite per assicurarsi che questa misura sia rispettata. È necessario mantenere una distanza minima di 4 metri tra i singoli ombrelloni, ognuno dei quali fornirà ombra per due lettini al massimo – questo non si applica alle famiglie con bambini. Posizionare un asciugamano sopra i lettini è obbligatorio e considerato responsabilità dell’utente. Il personale delle spiagge e dei beach club organizzati è tenuto a disinfettare sedie a sdraio / lettini dopo ogni utilizzo. Inoltre, devono disinfettare regolarmente le strutture sanitarie e pubblicare un programma di tale pulizia per la revisione ufficiale. Al momento sono sospesi gli eventi sulle spiagge. Vietati gli sport di contatto. Obbligo di indossare la maschera per tutti i dipendenti.

Maschere: l’uso di maschere è obbligatorio sul trasporto pubblico, inclusi taxi, bus navetta e altri veicoli turistici. Le maschere devono essere indossate anche nei negozi dove non è possibile il distanziamento. Le maschere per prevenire la difusione del coronavirus in Grecia sono consigliate in genere in tutti i posti chiusi.

Discoteche: le discoteche all’aperto potranno operare fino ad una capacità del 50%. Le discoteche al chiuso avranno una capacità minore.

Shopping: i negozi fino a 20 m2 saranno in grado di ospitare un massimo di 4 persone contemporaneamente (inclusi i dipendenti). I negozi da 20 a 100 m2 possono avere un massimo di 4 persone.

Pullman turistici: a tutti gli autobus turistici è consentito operare fino al 50% della capacità. Tutti i passeggeri devono indossare maschere protettive a bordo. Tutti gli autobus turistici devono fornire disinfettante per le mani all’ingresso. Inoltre si consiglia alle aziende di installare divisori protettivi trasparenti negli autobus tra conducente e passeggeri.

Imbarcazioni: le imbarcazioni viaggeranno al 50% della capacità. Ai passeggeri con sintomi verrà rifiutato l’imbarco. Distanza di 1,5 m a bordo e obbligo di mascherina. Le barche saranno disinfettate dopo aver completato ogni rotta marittima.

Ristoranti: si propone il lavaggio intensivo di tovaglie e tutte le posate anche di quelle non utilizzate. In alternativa si possono utilizzare posate confezionate e tovaglie monouso. Per la disposizione dei tavoli e delle sedie (eccetto per le famiglie) è consigliata una distanza maggiore di 1,5 metri. Per evitare l’affollamento, si raccomanda di prolungare l’orario di apertura dei ristoranti e la presenza di clienti a rotazione.

Alberghi: ogni struttura ricettiva, indipendentemente dalle dimensioni deve impostare il proprio protocollo di sicurezza seguendo le istruzioni generali del ministero. Scopo dell’attuazione rigorosa è la protezione del personale e dei visitatori. No alle frequenti pulizie della stanza per evitare il contatto del personale addetto alle pulizie con potenziali casi infetti e possibile trasmissione del coronavirus. Abolizione del cambio giornaliero di lenzuola e asciugamani” a meno che il cliente non lo richieda”. Rimozione di tutti gli oggetti decorativi e di uso comune (cuscini, menu stampati, riviste, ecc.) nonché di elettrodomestici per il caffè, bollitori e tutti i prodotti dal mini bar. Copertura monouso deve essere installata sui dispositivi di controllo remoto dei controlli del condizionatore d’aria TV. Le superfici tessili (ad es. I rivestimenti dei mobili) devono essere pulite in un apparecchio a vapore con temperatura superiore a 70 ° C. La direzione dell’hotel deve utilizzare un cartello che indica quando e come è stata pulita la stanza, ma anche posizionare liquidi antisettici in ogni stanza. La direzione deve tenere un registro di entrambi i dipendenti e di tutte le persone che vivono nell’ hotel (nome, nazionalità, dettagli di arrivo e partenza, dettagli di contatto come indirizzo, telefono ed e-mail), al fine di facilitare la comunicazione con i contratti stretti nel caso in cui qualsiasi infezione da Covid-19 possa essere identificata in seguito.

Pulizie in hotel: le pulizie delle stanze saranno meno frequenti durante i soggiorni. Gli asciugamani e le lenzuola verranno cambiati solo su richiesta del cliente. Gli hotel possono scegliere tra due opzioni di pulizia: possono effettuare le pulizie come di consueto e tenere la camera chiusa per 24 ore fino al prossimo ospite, oppure eseguire una pulizia e una disinfezione approfondite utilizzando un pulitore a vapore, raggi UV o altre apparecchiature simili su tutte le superfici della stanza e del bagno se la stanza sara prenotata lo stesso giorno. E consigliato di rimuovere oggetti decorativi come i cuscini ed eliminare oggetti riutilizzabili che potrebbero essere condivisi, come menu e riviste. Il tessuto da tappezzeria deve essere pulito con un pulitore a vapore – a temperature superiori a 70 ° C.

Piscine: i lettini devono essere posizionati in modo tale che due persone sedute sotto due diversi ombrelloni o due persone che soggiornano in due stanze diverse mantengano una distanza di almeno 2 metri in ogni direzione. Si consiglia alle piscine di fornire asciugamani che coprano le superfici e di pulire ogni lettino / sedia tra un utilizzo e l’altro. Si consiglia di rimuovere cuscini e rivestimenti in tessuto dai lettini. L’uso di piscine coperte è vietato fino a nuovo avviso. I divisori opachi sono raccomandati per le docce della piscina, per consentire alle persone di lavarsi accuratamente prima di entrare e uscire dall’acqua. Si consiglia alle piscine di fornire tutti i servizi necessari (sapone, bagnoschiuma, ecc.) e gel antisettico all’ingresso della doccia.