GO UP

Coronavirus, test obbligatori per 4 regioni fino al 30 giugno

Zante coronavirus

Dopo la polemica scaturita venerdì scorso a seguito della comunicazione dell’esclusione dell’ Italia dalla lista delle 29 nazioni ammesse in Grecia (“Greece to Open Its Borders for Tourists from 29 Countries as of June 15“) a sorpresa, oggi l’ambasciata di Atene comunica che dal 15 giugno al 30 giugno i voli provenienti da aeroporti italiani non presenti nell’elenco dell’ European Union Aviation Safety Agency (EASA) saranno sottoposti a controlli casuali, mentre i voli provenienti da aeroporti presenti nell’elenco dovranno sottoporsi al test COVID-19 all’arrivo. Questo provvedimento riguarderà quindi solamente i voli provenienti dagli aeroporti di Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto. L’ elenco completo degli aeroporti sul sito dell’ EASA. Il comunicato integrale dell’ Ambasciata greca a Roma su “La Grecia apre di nuovo al mondo“.

Vediamo quindi i dettagli:

Dal 15 al 30 Giugno:

Aperti solo gli aeroporti di Atene e Salonicco

Per i voli provenienti dagli aeroporti di Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto: è richiesto il soggiorno di una notte in un albergo designato. Se il test è negativo, il passeggero si mette in auto- quarantena per 7 giorni. Se il test è positivo, il passeggero viene messo in quarantena sotto controllo per 14 giorni.

Per i voli provenienti da altri aeroporti italiani: test casuali all’arrivo.

Dal 1 Luglio:

Aperti tutti gli aeroporti, incluse le isole, riapertura collegamenti navali.

Via aereo: test casuali all’arrivo

Via nave: test casuali all’arrivo

Dove trovare gli aggiornamenti:

Gli ultimi aggiornamenti e le notizie riguardanti il ​​turismo e le vacanze a Zante in vista dell’estate 2020 vengono postati sul gruppo Facebook degli italiani che vivono a Zante  https://www.facebook.com/groups/ZanteGrecia/